Italiani fuggono in pensione all’estero

Italiani fuggono in pensione all'esteroItaliani fuggono in pensione all’estero. Anziani (e non solo) italiani in viaggio di sola andata verso le mete più esotiche: , è una realtà sempre più vivida in questi anni di crisi. C’è, infatti,  per finire i propri anni in maniera più dignitosa. Per il settore immobiliare che vende case all’estero, addirittura, negli ultimi mesi il target dei pensionati in cerca di un ‘buen retiro’ è raddoppiato. Con pensioni da 800 euro al mese, chi in Italia raggiungerebbe a malapena la fine del mese, in certi paesi come la Costa Rica o la Thailandia potrebbe permettersi anche diversi sfizi. E comprare villette sul mare a soli 80mila euro, il costo di un garage in Italia.

Italiani fuggono in pensione all’estero

Si moltiplicano, infatti, anche sul web, i siti e i portali di intermediari immobiliari che forniscono informazioni e stimoli a chi vorrebbe trasferirsi, raccontando le esperienze di chi “il grande balzo” lo ha già fatto. Tra questi c’è “Voglioviverecosì.com“, dove Stefanno Vannucci, imprenditore edile in Thailandia dal ’98, racconta la sua storia e invita i pensionati a riflettere su questa opportunita’. “Il boom di richieste per la Thailandia c’e’ stato nel 2006 ma negli ultimi anni, anche a causa della crisi, il trend e’ stabile: sono tantissimi gli anziani che qui si rifanno una vita”.

Italiani fuggono in pensione all’estero

I dati dell’Inps rivelano che sono circa 500mila gli italiani che ricevono la pensione all’estero. In generale, le mete più ambite nel Sudest asiatico, dopo la Thailandia, sono Vietnam, Birmania e Filippine. Altre ricerche sul web stimano come i traslochi all’estero nell’ultimo anno siano cresciuti soprattutto in Brasile, mercato emergente, e alle Canarie. Tenerife dove il clima primaverile abbraccia tutti i mesi dell’anno  sfoggia tutta la magia di un arcipelago unico al mondo, ma con alcune importanti caratteristiche importanti per le persone anziane, per chi non vuol rinunciare alle abitudini ed ai servizi, compresi quelli sanitari, con standard europeo”.

Italiani fuggono in pensione all’estero

Spostamenti definitivi, oltre alle Canarie, sono frequenti anche nei Caraibi, con Santo Domingo in testa seguito da Costa Rica e Panama. “Nel mercato italiano l’immobile non rappresenta più un bene rifugio e ci sono svariati motivi per cui l’acquisto di case fuori dall’Italia è in crescita del 10-15%”: comunicazioni più veloci, spostamenti più economici con i low cost, miglior qualità dei servizi rispetto a un tempo e minor costo della vita. “Alcune località dell’Egitto, come Marsa Alam,  Hurghada, El Gouna – stanno attirando sempre più pensionati”. In Egitto, infatti, “non ci sono quasi più barriere linguistiche ed e’ possibile non staccare troppo il cordone ombelicale con l’Italia”.

Italiani fuggono in pensione all’estero

Anche il Messico, in zone come Tulum e Playa Del Carmen sembra attrarre sempre più chi desidera vivere in una località di mare dove la vita corre più lentamente. La Riviera Maya e’ un lembo di costa da Cancun a Tulum bagnata dal mar dei Caraibi. Un paradiso terrestre caratterizzato da un mare cristallino, spiagge bianche, foreste incontaminate ed un clima estivo tutto l’anno.

Italiani fuggono in pensione all’estero da varie fonti sul web.

727total visits,2visits today

Questa voce è stata pubblicata in Estero news, Notizie, Okversilia news e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento